Si conclude Percorsi nella Storia per il 2017

FacebooktwitterlinkedinFacebooktwitterlinkedin

L’ultimo degli appuntamenti di Percorsi nella Storia per il 2017 si è svolto mercoledì 29 novembre con due visite che hanno avuto come tema centrale la storia della Scuola Normale Superiore. Un grazie ai ricercatori dell’Area di Storia Moderna e Contemporanea, al personale di Archivio e Biblioteca per la realizzazione di quattro Percorsi che hanno affascinato un pubblico variegato nel corso dell’anno.

Nel corso dell’ultima visita circa 60 visitatori, tra cui gli studenti della classe 4F del Liceo Dini di Pisa, accompagnati dalle prof.sse Isabella Giannettoni e Cristina Coppini, hanno potuto ripercorrere le vicende di un’istituzione insediata nella regione che, nell’arco di due secoli, è diventata un paradigma a livello internazionale per la didattica e la ricerca universitaria, in quanto ha sviluppato un modello basato sul merito, sul rigore scientifico e su una vivace esperienza collegiale. 

Tre le tappe principali:

  1. al Centro Archivistico sono stati esposti i diversi statuti che hanno scandito la vicenda bicentenaria della Normale, integrati da documenti e fotografie riguardanti le personalità che hanno segnato maggiormente l’identità della Scuola, così come gli aspetti più interessanti della vita quotidiana di allievi e docenti;
  2. nel Palazzo dell’Orologio, che ospita i resti della “Torre della fame” in cui morì il conte Ugolino della Gherardesca, i visitatori sono stati accompagnati attraverso il nuovo spazio museale dantesco, arricchito per l’occasione di altre opere di pregio legate alla storia della Scuola: edizioni della Commedia, prove di esame di normalisti tra cui il tema di Giosue Carducci (1884), volumi di eminenti studiosi come Michele Barbi;
  3. al Palazzo del Capitano sono state infine mostrate le onorificenze donate da uno dei più illustri normalisti, il presidente Carlo Azeglio Ciampi, insieme ad un ricco materiale bibliografico e visivo relativo ad alcuni dei più famosi scienziati e storici dell’arte che hanno insegnato alla Scuola, o ne sono stati allievi, con uno sguardo rivolto alla storia di genere.

Hanno contribuito alla riuscita del Percorso: i ricercatori di Storia Moderna e Contemporanea Bruno Settis, Francesco Torchiani e Matteo CaponiMaddalena Taglioli del Centro Archivistico; Enrico Martellini, Direttore della Biblioteca; Elisa Panicucci, Responsabile della collezione di Storia della Biblioteca; Arianna Andrei, responsabile della collezione di Scienze della Biblioteca della SNS; Francesco Morosi e Marco Signori, perfezionandi della SNS e per l’occasione lettori di testi e poesie.

A seguire una breve galleria di immagini dell’evento.

Autore: Marcos Valdes

Author: Marcos Valdes

Share This Post On