I ricercatori sotto i riflettori per una notte

FacebooktwitterlinkedinFacebooktwitterlinkedin

Il 27 settembre si è svolta la nona edizione della “Notte dei Ricercatori”, un'iniziativa promossa dalla Commissione Europea fin dal 2005 che coinvolge ogni anno centinaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei. L’obiettivo fondamentale della manifestazione è l’avvicinare il grande pubblico, di tutte le fasce di età, alla scienza e alle metodologie della ricerca. Il tutto in un contesto assolutamente informale e stimolante, che permette ai nostri ricercatori di trasportare, per alcune ore, il loro mondo e la loro passione al di fuori dei laboratori. Gli eventi organizzati comprendono dimostrazioni scientifiche dal vivo, visite guidate, mostre, esperimenti, conferenze e seminari divulgativi, spettacoli e concerti. Il tutto coronato dalla possibilità di avere un dialogo diretto con i ricercatori, in modo tale da soddisfare le proprie curiosità scientifiche. Da sempre l’Italia ha aderito a questa manifestazione con un gran numero di progetti e di eventi pubblici: per il 2013 la Notte dei Ricercatori ha coinvolto ben 7 differenti progetti, distribuiti su un totale di 31 città!

In particolare, l’evento SHINE! (Scientists are Humans: Interactive Night of Entertainment!) ha riguardato ben 11 città della Toscana, con talk show, sale espositive e i cosiddetti “Quattro Pezzi Facili” (sulla scia del celebre testo divulgativo di Feynman), ossia quattro brevi seminari tenuti da famosi scienziati per parlare di scienza in modo semplice e avvincente. L’aperitivo con gli scienziati ha concluso le varie manifestazioni, consentendo ai più curiosi ed appassionati di rimanere ancora a chiacchierare con i ricercatori.

Queste immagini mostrano alcuni momenti dell’evento SHINE! di Livorno, in particolare lo stand del gruppo di Cosmologia della Scuola Normale Superiore.

Author: Marcos Valdes

Share This Post On