Carlo Ginzburg 10/05/2017 Storia Moderna e Contemporanea

FacebooktwitterlinkedinFacebooktwitterlinkedin

Il giorno 10 maggio 2017 il prof. Carlo Ginzburg della SNS, terrà una Conferenza Pubblica di Storia Moderna e Contemporanea per il progetto VIS, alle ore 17:30 in Sala Azzurra. L’ingresso è libero. Dopo la conferenza seguirà un rinfresco.

I benandanti, cinquant’anni dopo

Carlo Ginzburg parlerà del suo primo libro, I benandanti (1966), nato da una ricerca cominciata quand’era studente alla Scuola Normale. Parlerà dei presupposti (scientifici e non, consapevoli e non) che l’avevano spinto a studiare i processi di stregoneria tra ‘500 e ‘600. Parlerà della delusione che può scaturire dalla conferma di un’ipotesi, e delle reazioni suscitate   dall’incontro casuale con un documento inaspettato. Parlerà di streghe e sciamani; del rapporto tra morfologia e storia; eccetera.

 

 

 

Foto scattata da Monica Biancardi

Carlo Ginzburg (Torino 1939) ha insegnato all’Università di Bologna, a UCLA, alla Scuola Normale di Pisa (di cui era stato alunno). Tra i suoi libri, tradotti in più di venti lingue: I benandanti (1966); Il formaggio e i vermi (1976); Indagini su Piero (1981); Miti emblemi spie (1986); Storia notturna (1989); Il giudice e lo storico (1991); Rapporti di forza. Storia, retorica, prova (1990); Occhiacci di legno (1998); Nessuna isola è un’isola (2002); Il filo e le tracce. Vero falso finto (2006), Paura reverenza terrore (2015). Ha ricevuto l’Aby-Warburg-Preis (1992), il premio Feltrinelli per le scienze storiche (2005), l’Humboldt-Forschungspreis (2008), il premio Balzan per la storia d’Europa (1400-1700) (2010).

Author: Marcos Valdes

Share This Post On