Buchi neri e galassie primordiali al CAVE3D

FacebooktwitterlinkedinFacebooktwitterlinkedin

I ragazzi della classe 3L dell’IIS Santoni-Gambacorti di Pisa, accompagnati dalla prof.ssa Maria Pirosi sono letteralmente immersi, guidati dal perfezionando della SNS Graziano Ucci, all’interno di un buco nero primordiale nel futuristico CAVE3D. La simulazione numerica di una galassia primordiale con al centro un buco nero di 100.000 volte circa la massa del Sole è stata realizzata presso la SNS dal gruppo di Cosmologia teorica.

Il CAVE3D, la futuristica stanza per la visualizzazione virtuale immersiva e interattiva dei dati scientifici, è una delle facilities di cui si è dotato il DreamsLab, parte del Laboratorio SMART della SNS.

Autore: Marcos Valdes
Giovedì 16 marzo 2017

 

Author: Marcos Valdes

Share This Post On