1945-2015. Hiroshima e Nagasaki. Una storia ancora attuale

FacebooktwitterlinkedinFacebooktwitterlinkedin

Il 13 novembre 2015, a partire dalle 15:00 in Sala Azzurra, VIS ospita un evento speciale intitolato: “1945-2015. Hiroshima e Nagasaki. Una storia ancora attuale“. L’incontro è organizzato da Pugwash Conference, Unione Scienziati per il disarmo Onlus (USPID), Virtual Immersions in Science della Scuola Normale Superiore (VIS), Centro Interdisciplinare di Scienze per la Pace (CISP). L’accesso è libero al pubblico fino ad esaurimento dei posti.

Questo appuntamento, parte della serie di iniziative “Pisa non dimentica Hiroshima e Nagasaki” promossa da CISP e Comune di Pisa tra il 12 e il 24 novembre 2015, vuole essere un’occasione di approfondimento e di riflessione sul tema delle armi nucleari, nel 70° anniversario dei bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki. Le armi nucleari – più di 16000 testate possedute da Stati Uniti, Russia, Cina, Pakistan, India, Gran Bretagna, Francia, Israele e Corea del Nord – rappresentano una minaccia per tutto il genere umano.

LOCANDINA IN PDF (alta risoluzione).

Programma

ore 15:00

Saluti introduttivi, Andrea Ferrara, Scuola Normale Superiore, Responsabile VIS.
Apertura lavori, signora Toshiko Tanaka, hibakusha (被爆者), testimone e sopravvissuta alla bomba di Hiroshima.
Modera Enza Pellecchia (Dip. Giurisprudenza Università di Pisa, CISP).

ore 15:15 Giovanni Battimelli (Dip. Fisica Università Roma La Sapienza)
I fisici e le armi nucleari

ore 15:45 Francesco Calogero (Dip. Fisica Università Roma La Sapienza)
Prospettive di completa eliminazione delle armi nucleari

ore 16:15 Wolfango Plastino (Dip. Matematica e Fisica Università Roma Tre)
Scienza e tecnologia per la verifica del Trattato di messa al bando dei test nucleari

 

Autore: Marcos Valdes

Author: Marcos Valdes

Share This Post On